fallback-image

BTC dovrebbe „reggere“ nonostante il mercato delle azioni turbolente

Negli ultimi giorni, BTC ha testato livelli inferiori a 11.000 dollari, con un’importante cessione di monete che ha provocato un netto calo.

L’asset digitale ha toccato un nuovo minimo mensile di 9.853 dollari nelle prime sessioni di oggi, prima di correggere il livello più alto. Questo fenomeno si è verificato in diverse occasioni nella scorsa settimana, con BTC che è scesa al di sotto del cruciale livello di supporto di $10.000 monetari e poi è riuscita a risalire al di sopra di esso.

Tyler Winklevoss, il CEO di Gemini exchange, ha fatto riferimento a questa dimostrazione di forza in un recente tweet, sostenendo che il prezzo di BTC ha formato una nuova linea di base a 10.000 dollari.

I cali al di sotto di questo significativo livello psicologico sono sempre supportati da un afflusso di acquirenti, il che significa che il crypto superiore ha per lo più evitato un soggiorno prolungato nelle regioni superiori a 9000 dollari.

È interessante notare che il continuo declino al di sotto dei $11.000 ha coinciso con uno slittamento dei mercati azionari, con il petrolio e altre materie prime che si sono ridotti dallo scorso fine settimana.

Dan Tapiero, co-fondatore di DTAP Capita, ha affrontato l’apparente correlazione tra BTC e i mercati tradizionali.

Egli ha suggerito che le attività di rifugio sicuro come l’oro e la Bitcoin Trader dovrebbero reggere in mezzo al crollo delle azioni e allo srotolamento delle posizioni di call al dettaglio nel mercato S&P 500.

Il prezzo di BTC rimane a rischio di un ulteriore calo

Nonostante l’attuale accelerazione superiore ai 10.000 dollari per operare al di sopra del livello di supporto di 10.100 dollari, il re cripto resta a rischio di un ulteriore calo.

BTC rimane in una zona ribassista e si trova ad affrontare ostacoli importanti vicino al livello di 10.400 dollari. La coppia BTC/USD sta cambiando di mano a 10.141 dollari durante il tempo di stampa.

I tori rimangono sotto un’intensa pressione per difendersi da una chiusura giornaliera al di sotto del supporto di 10.000 dollari. Un tale scenario porterebbe BTC ad un’immersione in picchiata verso i 9.800 e i 9.600 dollari a breve termine.

Le balene ETH stanno acquistando il Dip

Nelle sessioni mattutine di oggi il prezzo dei PF ha continuato ad essere scambiato in una zona ribassista, scendendo al di sotto del livello di supporto di 335 dollari.

Il secondo crypto più grande è poi riuscito a trovare un supporto vicino ai 310 dollari e ha iniziato una correzione al rialzo che ha portato la coppia ETHUSD ad un massimo di 350 dollari durante il tempo di stampa.

I recenti cali del prezzo degli ETH hanno spinto molti piccoli trader a scaricare le loro posizioni sugli ETH, e le balene sembrano aver approfittato di questa vendita per acquistare gettoni degli ETH a basso costo.

Ali Martinez, un analista a catena, ha indicato il grafico sottostante che mostra le balene che acquistano posizioni sui ETH quando l’altcoin è al minimo settimanale.

Secondo i dati di Santiment, negli ultimi giorni si sono aggiunte alla rete circa 68 nuove balene con un ETH da 1K a 10K.

L’accumulo di balene potrebbe essere responsabile dell’attuale aumento dei prezzi dei ETH oltre i livelli di resistenza di 340 e 345 dollari.

Karen Cook

Related Posts

fallback-image

Devisenmünz-Stratege: Ein schwächerer Yuan könnte zu einer stärkeren Bitcoin führen